TMP

VITI AUTOFILETTANTI PER TERMOPLASTICI

La vite autofilettante TMP è un sistema di fissaggio per materiali termoplastici. Le caratteristiche essenziali di progettazione, costituite da un nocciolo profilato del filetto, che facilita il flusso della plastica, da un angolo del filetto di 30°, che riduce le forze di rottura sulla borchia, e da un angolo della cresta del filetto di 8°, permettono di ottenere basse coppie di installazione ed elevate coppie di strappo. Per applicazioni che non richiedono alti livelli di riusabilità ed elevate coppie di serraggio (proprietà tipiche degli inserti filettati), la vite TMP offre una soluzione economica per l’assemblaggio dei materiali plastici e presenta dei notevoli vantaggi rispetto ad altri tipi di fissaggio a vite.

Dati tecnici

NOCCIOLO PROFILATO DEL FILETTO

Il miglior flusso della plastica riduce gli sforzi, accrescendo l'affidabilità a lungo termine. Superficie di contatto maggiorata tra filetto e plastica, per ottenere un'elevata coppia di strappo. Coppie di installazione più basse.

ANGOLO DELLA CRESTA DEL FILETTO DI 8°

Minima coppia di installazione / massima coppia di strappo. Massima resistenza al rilascio causato dalle vibrazioni e dal rilassamento del materiale nel comportamento.

ANGOLO COMBINATO DEL FILETTO DI 30°

Sforzi radiali più bassi, che riducono le forze di rottura sulla borchia. Centro di pressione ridotto, che consente una coppia di installazione più bassa.

Materiale standard: Acciaio BS 3111 9/2. Durezza superficiale 390 HV. Durezza al cuore 340-380 HV.
Materiale e finiture superficiali particolari a richiesta.

VANTAGGI

  • Coppia di installazione ridotta.
  • Elevata coppia di strappo.
  • Maggiore margine di sicurezza fra coppia di installazione e coppia di strappo.
  • Elevata resistenza al taglio nel materiale accoppiato.
  • Minimizza la resistenza al flusso del materiale termoplastico.
  • Progettata per ridurre al minimo assoluto gli sforzi sul materiale termoplastico.
  • Elevata resistenza alle vibrazioni e al rilassamento.
  • Consente l’uso di borchie più piccole.

GUIDA ALLA PROGETTAZIONE

Preparazione del foro

Nella scelta di una vite autofilettante, uno dei criteri principali è quello di ottenere il margine più ampio possibile fra la coppia di installazione e la coppia di strappo. Tuttavia, la forma della vite, le caratteristiche del materiale, il processo di stampaggio, le dimensioni del foro e la velocità di installazione sono tutti elementi che influenzano tale scelta. Presso il nostro Centro Tecnologico sono disponibili apparecchiature specializzate che consentono di valutare tutti gli effetti di tali fattori, consentendo ai nostri Clienti la possibilità di individuare la vite più idonea alle loro applicazioni.

Si raccomanda, pertanto, vivamente, di eseguire delle prove di pre-produzione, prevedendo, sullo stampato, un allargamento dell’estremità superiore del foro, importante per le seguenti ragioni:

  • Previene i danneggiamenti alla testa della borchia;
  • Facilita l’allineamento della vite nella borchia;
  • Facilita le installazioni ripetute nella vite;
  • Agisce come scarico per il materiale estruso verso la testa della vite e consente le finiture a filo del piano.

N.B. Se il progetto dello stampo o l’applicazione in una borchia già esistente non rende praticabile l’esecuzione indicata nel disegno, siete pregati di contattare la PSM CELADA Fasteners per i consigli del caso.


INSTALLAZIONE

DATI DI MONTAGGIO

Per ottenere le prestazioni migliori dalle viti autofilettanti si deve tenere conto di numerosi fattori, se si vogliono evitare problemi nella linea di produzione o in esercizio. Per stabilire la forza di serraggio ottimale, è dapprima necessario conoscere:

  • Valore della coppia di serraggio necessaria per eseguire la prima filettatura.
  • Valore della coppia necessaria per portare la testa della vite a contatto con il componente da accoppiare.
  • Valore della coppia di serraggio che vanifica l’accoppiamento.

Questi valori dovrebbero essere ricavati utilizzando delle apparecchiature specializzate, che simulano le condizioni della produzione, poichè le prove manuali escludono gli effetti dell’attrito che si produce a causa della velocità di installazione. Il centro tecnologico della PSM CELADA Fasteners è attrezzato per eseguire queste prove per Voi. La precisione delle ripetibilità della coppia dell’utensile di installazione può modificarsi e deve sempre essere tenuta in considerazione quando si specifica la coppia di serraggio raccomandata.

VELOCITÀ RACCOMANDATE PER L’UTENSILE DI INSTALLAZIONE

Occorre considerare bene la velocità di installazione perché dei valori troppo elevati possono distruggere il materiale in cui la vite viene installata. Si raccomanda una velocità di 600giri/minuto come massimo.

Una formula sperimentale per definire la coppia di montaggio ottimale dell’avvitatore Nm è la seguente:

Tm = Ti + 0,3 (Ts – Ti)

Tm: coppia di montaggio.
Ti: coppia di installazione o di taglio della plastica.
Ts: coppia di strappo della borchia in plastica.

Questa formula applicativa consente un ampio margine di sicurezza sulla resistenza meccanica della giunzione.

 

TMP

VITI AUTOFILETTANTI PER TERMOPLASTICI

Richiedi specifiche tecniche

Da qui puoi richiedere il PDF con le specifiche tecniche complete del prodotto.

Accedi